fbpx

LA STORIA DI NATALE

[et_pb_section][et_pb_row][et_pb_column type=”1_2″][et_pb_text admin_label=”Text” background_layout=”light” text_orientation=”left”]

LA STORIA DI NATALE

domenica 20 dicembre ore 16.00 inizio spettacolo

al termine merenda con the e pasticceria artigiana del Panifico De Rossi

 

 

Liberamente ispirata a “Canto di Natale” di C. Dickens

Riscrittura di Caterina Parona

Regia di Paola Compostella

Con Paola Compostella e Giampi Tomezzoli

Produzione Need Teatro

Età consigliata: dai 6 anni.

Tecnica: Teatro d’attore e pupazzi con performer di musica dal vivo.

 

Può un uomo avaro e dal cuore di pietra, come il signor Scrooge, lasciare da parte i propri affari e le proprie ricchezze per scoprire la vera anima del Natale? Sì, se ad intervenire sono tre bizzarri spettri, che sottraendo l’uomo alle proprie occupazioni, lo conducono a visitare il Natale passato, il Natale presente ed il Natale futuro. Grazie a questo prodigioso viaggio, Scrooge riuscirà ad aprire il proprio cuore, da troppo tempo serrato, per accogliere tutta la luce ed il calore di un vero Natale.

 

P a o l a   C o m p o s t e l l a

Attrice veronese, le sue prime esperienze provengono dal Teatro Scientifico di Ezio Maria Ca-serta. Nel suo cammino professionale incontra Susanne Martinet, Yoshi Oida, Catie Marchand (Living Theatre), Marco Baliani, Pippo del Bono e Pepe Robledo, Paolo Nani, Jonathan Hart Makwaia, L. Wise, E. Pardo del Roy Hart Theatre, M. Casadei e Artemis Danza. Lavora con Daniela Nicosia del Tib Teatro di Belluno (“Polvere ovvero la storia del teatro”, “Cappuccetto Rosso dà i numeri” “Io ti prendo per mano”), il Teatro Scientifico (“Serata Feyde-au”, “La Serva Padrona”, “La Peste”, “I Persiani”, “Il Volto Velato”), il Cta di Gorizia (“La botte-ga del sonno”), la Fond. Aida (“Briciole”, “Tobia e l’angelo”), con G. Franceschini di Viva Opera Circus (“La tempesta”, “Capitan Fracassa”, “Il reduce. Il parlamento di Ruzante tornà da la guera” ), con C. Baldessari (“Il cammino di Lorca”, “Mi Buenos Aires Querido” “Rosa Mistica”), e con la violinista M. Odorizzi (“Assaggi futuristi”, “Impatto-fantastico-sintetico”, “Capriccio in rosa”, “la storia di Natale”, ” La valigia in soffitta”). Ancora ha collaborato con A. Caltran, tan-go por tres, Klurfan e Cardozo (“tanguedia”) e S. Manfrini (“Ballata per Erika”, “Il segreto di Agata. Cronache da una discarica”). Con Needteatro di J. Squizzato e K. Mirabella “Toy’s Home. La casa del giocattolo”. Con A. Anderloni e la compagnia dei Musici nel ” Il naufragio dei matti”… E’ voce inoltre del “raices trio”, (Gocce di tango) con M. Odorizzi (violino) e C. Mo-ro (chitarra).

 

G i a m p i   T o m e z z o l i

Vive a Verona e suona il basso elettrico dal 1990. Ha fatto parte di diverse rock band veronesi, tra cui Epitaph, Madreterra, Smag. Studia qualche anno viola all’Istituto Diocesano di Musica Sacra, Santa Cecilia di Verona.  Tra i suoi maestri di basso : Pino Carraro. Questi ultimi anni si dedica alla sperimentazione col basso elettrico, continuando nel mondo della musica rock che della composizione di musica per il teatro. Attualmente fa parte dei Motoarmonico (progressive rock) e collabora con i Carillon (rock italiano).

 

[/et_pb_text][/et_pb_column][et_pb_column type=”1_2″][et_pb_image admin_label=”Image” src=”https://casashakespeare.it/wp-content/uploads/2015/10/storia-di-Natale.jpg” show_in_lightbox=”off” url_new_window=”off” animation=”left” sticky=”off” /][/et_pb_column][/et_pb_row][/et_pb_section]