fbpx
teatro e sindaci verona 2022

Il Teatro incontra i candidati sindaci a Verona 2022

MARTEDÌ 7 GIUGNO ORE 9,30 Modus – Spazio Cultura

LE REALTA’ PROFESSIONALI VERONESI DEL #TEATRO E DELLA #DANZA INCONTRANO I CANDIDATI SINDACO.

Le rete delle realtà professionali veronesi del settore del teatro e della danza hanno sollecitato un confronto con tutti i candidati sindaco che si sono dimostrati disponibili a un incontro prima della chiamata alle urne. Sono previsti appuntamenti diversi compatibilmente con il fitto calendario d’impegni dei candidati: lunedì 6 giugno presso il Comune con il Sindaco candidato Federico Sboarina e martedì 7 giugno presso il Teatro Modus alle 9,30 con i candidati Barollo, Sautto, Tommasi, Tosi, Zelgher moderati da Simonetta Chesini.
👉Al Teatro Modus l’incontro sarà aperto anche al pubblico.
Invitiamo tutti gli interessati a partecipare agli incontri aperti e/o a seguire la diretta streaming sul canale social di Casa Shakespeare
Le compagnie, i teatri e gli organizzatori avvertono la necessità presentare le loro istanze e far ascoltare la propria voce ai candidati.
La rete discuterà con i candidati i temi specifici del comparto per comprendere come ciascun candidato intenda procedere in riferimento al settore dello spettacolo professionale e agli operatori culturali che lavorano, a più livelli, con le proprie rispettive storie e peculiarità, nella città e che si riconoscono in un progetto che esprime professionalità, territorialità e pluralità.

COMUNICATO STAMPA

“A fronte di due anni significativamente provanti per il comparto e in occasione della prospettiva partecipativa per il prossimo quinquennio con la futura amministrazione, le strutture cittadine avvertono il desiderio e la necessità di fare rete per presentare le loro istanze  e far ascoltare la propria voce ai futuri rappresentanti della città; rete che rafforza il suo percorso nato  tra le strutture di professionisti dello spettacolo del teatro e della danza operanti nel territorio durante la pandemia. Quello che desiderano chiedere al futuro primo cittadino e sul quale si rendono disponibili a collaborare per mettere a sistema una strategia condivisa, è una dichiarazione d’intenti su come intenda procedere specificatamente in riferimento al settore dello spettacolo professionale e agli operatori culturali che lavorano, a più livelli, con le proprie rispettive storie e peculiarità, nella città e che si riconoscono in un progetto che esprime professionalità, territorialità e pluralità.  I promotori dell’iniziativa: Babilonia Teatri, Bam Bam Teatro, Casa Shakespeare, Ersilia Danza, Fondazione Aida, Fondazione Atlantide Teatro Stabile Verona, Fucina Machiavelli, Ippogrifo Produzioni, Mitmacher Teatro, Modus, Punto in Movimento, Teatro Scientifico/Teatro Laboratorio.

L’incontro è aperto a tutta la cittadinanza.”