teatro online in inglese

Il mercante di Venezia

The Merchant of Venice: Giochi del destino

Spettacolo di Casa Shakespeare.

“Io considero il mondo per quello che è: un palcoscenico dove ognuno deve recitare la sua parte.”

Un’immersione nell’avarizia, nell’amore e nella giustizia, questa interpretazione dinamica del “Mercante di Venezia” solleverà domande attuali sulla moralità e sulla complessità delle relazioni umane.

Spettacolo di apertura della rassegna teatrale “Abbiamo rapito William Shakespeare”.

Un’opera shakespeariana che sfida il tempo e lo spazio, portando con sé l’intreccio avvincente di amori contrastati, giustizia implacabile e il sottile confine tra il bene e il male. La rassegna teatrale è strutturata da spettacoli organizzati in italiano e dialoghi fatti in lingua inglese. 

Attraverso i personaggi riccamente sfaccettati, sarete trasportati nella vibrante Venezia del XVI secolo, dove la ricchezza, l’amore e l’ingiustizia si intrecciano in un balletto affascinante di emozioni. Shakespeare, con la sua maestria, ci regala un ritratto intricato della condizione umana, in cui il comico si fonde con il drammatico in un connubio che solo il teatro può offrire.

Preparatevi a immergervi in un mondo di dialoghi incisivi, intrighi avvincenti e riflessioni profonde sulla natura umana. Il nostro cast di talentuosi attori ha lavorato instancabilmente per portare in vita ogni dettaglio di questa storia indimenticabile, e siamo certi che la loro performance vi lascerà senza fiato.

Baldassarre, avvocato “en travesti”, che altri non è che Porzia, prende per mano lo spettatore e lo accompagna nella trama, regalando così un Mercante in cui tutti gli agenti principali, Antonio, Bassanio e Shylock hanno ragione d’essere con pienezza. Una straordinaria Porzia, “deus ex machina” della storia, un Bassanio completo nella sua maturazione e nel suo distacco dalla vita precedente, un Antonio ricco di complessità interiore. E la possibilità di vivere forse ancora più intensamente la vicenda dell’ebreo.

The Merchant of Venice con il suo titolo originale, è un’opera teatrale di William Shakespeare scritta, con alta probabilità, tra il 1596 e il 1598. La trama è ampiamente ripresa da quella de Il Giannetto, novella di ser Giovanni Fiorentino che l’autore conobbe tramite la traduzione di William Painter. Da Il Giannetto rimangono inalterati alcuni personaggi, ovvero Porzia, Shylock e Bassanio.

 

TRAMA

La storia è ambientata a Venezia nel XVI secoloBassanio, un giovane gentiluomo veneziano, vuole la mano di Porzia, una ricca ereditiera di Belmonte. Per poterla corteggiare l’uomo chiede in prestito al suo caro amico Antonio 3.000 ducati. L’amico, pur volendo, non riesce a prestare tale somma a Bassanio poiché ha investito parecchio denaro nei traffici marittimi ma decide di garantire per lui presso Shylock, un ricco usuraio ebreo che viene disprezzato dai cristiani e che, a sua volta, li disprezza.

Palese è in quest’opera di Shakespeare l’antisemitismo così come è evidente il disprezzo reciproco che anima cristiani ed ebrei. Anche la società inglese all’epoca di Shakespeare era giudeofobica e a Venezia gli ebrei erano tenuti a indossare un cappello rosso così da venire identificati facilmente; erano ghettizzati in alcuni quartieri sorvegliati da guardie cristiane. Nel racconto di Shakespeare, inoltre, Shylock condanna apertamente gli atteggiamenti dei personaggi cristiani nei suoi confronti; egli viene descritto come rispettoso della giustizia e tende a suscitare simpatia e comprensione. Questo spesso è visto da chi legge Il mercante di Venezia come un invito a essere tolleranti.

CREDITI

REGIA: Solimano Pontarollo
ADATTAMENTO TESTI: Andrea De Manincor
PRODUZIONE: Casa Shakespeare e On View di Ornella Naccari
ATTORI: Giulia Lacorte – Andrea De Manincor – Solimano Pontarollo – Francesco Martucci – Beatrice Zuin
DURATA: 50 minuti
LINGUA: accompagnamento in italiano e dialoghi in inglese.
LUOGO: Spazio Teatrale o itinerante – Streaming Drama
SPETTACOLO: in costume elisabettiano.

 

DISPONIBILITA’

I nostri spettacoli in costume sono disponibili per eventi pubblici/privati con/senza supporto tecnico-tecnologico. Scopri di più del “Teatro per i Comuni”. Il copione è in concessione esclusiva per le scuole che concordano spettacoli/attività teatrali.

RICHIEDI INFORMAZIONI

 

abbonamento teatro verona

 

ARCHIVIO

 

 

Skip to content