henry the fifth a verona

“Henry The Fifth” di Casa Shakespeare in prima assoluta

L’esaltazione della guerra e la sua verità intima: un’immersione nel mondo di “Henry The Fifth”.

PRIMA ASSOLUTA: il 18 Aprile, ore 19:30 al Teatro Satiro OFF.

La Rassegna teatrale “Abbiamo rapito William Shakespeare” è pronta per annunciare la prima assoluta della nuova produzione di Casa Shakespeare “Henry The Fifth” interpretato da Solimano Pontarollo. Lo spettacolo aprirà in piena primavera la Shakespeare Week 2024, il festival di cultura shakespeariana, a Verona.

In un’atmosfera carica di tensione e riflessione, lo spettacolo “Henry The Fifth” si prepara a sbarcare sul palcoscenico del Teatro Satiro Off, portando con sé un’immersione senza precedenti nel cuore della guerra e nelle profondità dell’animo umano. Il monologo in italiano e inglese sottotitolato, si trasforma in uno strumento potente per pronunciare un netto rifiuto della guerra, che minaccia sempre di riemergere quando il dialogo tace.

Il 18 Aprile al Teatro Satiro OFF alle ore 19:30.

 

Con una scena spoglia, dominata da un tavolino, un registratore a cassette e un vecchio zaino, lo spettacolo evoca immediatamente la memoria di “L’ultimo nastro di Krapp”, preparando il terreno per un ribaltamento di senso tanto potente quanto inaspettato. Attraverso una sapiente miscela di registrazioni e monologhi, lo spettatore viene trasportato nel mondo tumultuoso di “Henry The Fifth”, sovrano ambizioso e carismatico che porta il suo esercito a combattere in terra straniera.

Il soldato protagonista sulla scena poco a poco arriva a travolgere lo spettatore, fino a coinvolgerlo nell’azione. Attraverso le sue parole, veniamo introdotti nella psiche di un uomo che ha combattuto e sacrificato tutto per il suo sovrano. Le registrazioni dal “Prologo/Coro” di “Henry The Fifth” introducono lo spettatore al tema dell’eroismo e della grandezza, mentre il soldato stesso ci conduce attraverso il labirinto dei suoi pensieri, esplorando il significato del dovere, della lealtà e della morte.

Attraverso una immedesimazione nelle parole di “Henry The Fifth”, nell’inglese di William Shakespeare, e una scrittura originale in italiano di Andrea de Manincor, il soldato incarna il conflitto interiore di un uomo diviso tra l’esaltazione della guerra e la sua cruda realtà. La tensione è palpabile mentre lo spettatore è trasportato nel cuore della battaglia, vivendo l’adrenalina e il terrore insieme al protagonista.

Con una narrativa che vuole lo spettatore incollato alla poltrona, “Henry The Fifth” offre una riflessione profonda sulla natura umana e sulle conseguenze della guerra. Attraverso una combinazione di intensità e registrazioni evocative, lo spettacolo ci invita a esplorare il confine sottile tra eroismo e tragedia, portando alla luce la verità intima che si nasconde dietro i gloriosi racconti di battaglia.

“Henry The Fifth” è uno spettacolo che non lascia indifferenti: ci invita a riflettere sulle nostre stesse convinzioni e sulle nostre motivazioni più profonde. Imperdibile per gli amanti del teatro e per coloro che cercano uno spettacolo che rimanga a lungo dopo la fine della rappresentazione.

Casa Shakespeare gode per la realizzazione della rassegna 2024 del patrocinio del Comune di Verona.

Parlano di noi: PaneAcquaCultura

CREDITI
Attore: Solimano Pontarollo
Regia: Solimano Pontarollo
Di: William Shakespeare e Andrea de Manincor
Aiuto Regia: Beatrice Zuin.
Disegno luci: Francesco Bertolini
Video proiezioni: Francesco Corso
Costumi: Cynthia Storari e Sycamore T Company
Oggetto bellici: Mauro Vittorio Quattrina
Registratore a nastro: Dario de Manincor
Fotografie: Giordano Dapiran

INFO GIOVANISSIMI
UNDER 12: omaggio

NOTE
Disponibili accrediti stampa, anche per blogger.
Maggiori informazioni: info@casashakespeare.it

PRENOTAZIONI VELOCI SU WHATSAPP: https://linktr.ee/teatrosatirooff
BIGLIETTI ONLINE: https://www.vivaticket.com/it/ticket/henry-the-fifth/227615

Skip to content