Calendario eventi

Dic
14
ven
Teletrasporto – Improvvisazione Teatrale @ Teatro Satiro Off
Dic 14@21:00–22:30
Teletrasporto - Improvvisazione Teatrale @ Teatro Satiro Off

Essere sbalzati attraverso innumerevoli mondi, epoche e luoghi tramite il TELETRASPORTO è la più sconvolgente scoperta del momento ed è toccata proprio al professor Lampa e al suo assistente Scheggia.
Nell’intento di trovare delle risposte ai grandi misteri della vita, ai “perché” degli uomini, alle domande più imprevedibili, c’è la possibilità di trovarsi nel bel mezzo della rivoluzione Francese, o di essere catapultati nell’iperspazio post-apocalittico o di piombare nella scena finale di Dirty Dancing, perché se le risposte non si trovano in questo mondo, forse si nascondono altrove.
Uno spettacolo di improvvisazione teatrale che permette agli attori e al pubblico di viaggiare nello spazio e nel tempo semplicemente pronunciando la parola “TELETRASPORTO”. Un’invenzione incredibile, un miracolo della scienza, una tecnologia avanzatissima che è alla portata di tutti: l’immaginazione!
Direzione artistica dello spettacolo a cura di Cambiscena – Improvvisazione Teatrale.

Biglietto unico 8 euro, 6 euro per chi prenota entro il 11 Dicembre.

Inizio spettacolo ore 21.07, le prenotazioni saranno ritenute valide fino alle 20.50.

Per informazioni e prenotazioni scrivi a prenotazioni@improschegge.it o vai sul sito http://www.improschegge.it/. Ti aspettiamo!

P.S.: per chi deve cercare parcheggio consigliamo di muoversi con largo anticipo.

Dic
16
dom
Suoni e volti – Concerto @ Teatro Satiro Off
Dic 16@16:00–17:00
Suoni e volti - Concerto @ Teatro Satiro Off

L’ Orchestra Giovanile Veronese, in collaborazione con la 1^ Circoscrizione – Centro Storico del Comune di Verona, offrirà un concerto per augurare alla città un Felice Natale!

Al termine dell’esecuzione sarà allestito un piccolo rinfresco per un brindisi prenatalizio!

Dic
21
ven
-E intanto girava il blues- @ Teatro Satiro Off
Dic 21@21:00–22:30
-E intanto girava il blues- @ Teatro Satiro Off

muZo Dance Theatre Company presenta:
E INTANTO GIRAVA IL BLUES
Scritto e diretto da Matteo Zonca // Coreografie di Giulia Roversi
Con: Giancarlo Abbiati, Marco Residori, Giulia Roversi, Matteo Zonca

SCOPRI DI PIÙ AL LINK
https://www.muzodancetheatre.it/home/giravailblues/

Al bar dell’Iron Wolf Motel si respira un’aria più densa del solito. Pare che Mr Charlie, il negromante, abbia in serbo una proposta molto allettante per James. C’è anche quel disgraziato di Kurt, il giocatore d’azzardo che ormai non ha più nulla da puntare se non quel poco di dignità che gli resta. Non manca nemmeno Diana, la muta. Si dice che abbia fatto sparire più di una persona dalla circolazione.

Nella surreale atmosfera di un locale poco raccomandabile, danza e prosa diventano una sola lingua. James dovrà scegliere tra libertà e condanna. Tra vita e morte. Ma cosa è libertà e cosa è condanna?
Ha solo un’ora per decidersi. Giusto il tempo per l’ultimo disco blues.

INFO: info@muzodancetheatre.it

Dal 10 dicembre fino alla sera stessa dello spettacolo sarà possibile acquistare i biglietti anche presso la cassa del Teatro.

Prezzo Biglietto posto unico: €10,00
Apertura Teatro ore 20.15
Inizio spettacolo ore 21.00

Eventuali prenotazioni avranno validità entro le ore 20.45, oltre tale orario i posti riservati verranno resi nuovamente disponibili all’acquisto.

Dic
22
sab
Il Circo di Shakespeare // Teatro Quotidiano @ Teatro Satiro OFF
Dic 22@19:00–20:00

Spettacolo per famiglie in due atti

Giulietta (?) Romeo & puppets”, con Beatrice Zuin e Solimano Pontarollo

Amleto in du (e du quattro)”, con Beatrice Zuin, Melanie Vinco e Solimano Pontarollo

L’evento si inserisce nella cornice dello Shakespeare Interactive Museum, dal 22 al 30 dicembre presso il Teatro Satiro OFF.

Ieri sera al Circo è successa una tragedia!
Ma il palco è pronto il pubblico c’è e… si va in scena!
Due inservienti e l’acrobata muta improvvisano “Giulietta e Romeo”, diventano attori loro malgrado e si fanno aiutare da alcuni pupazzi. Festeggiano poi l’esito fortunato e, tra un brindisi e l’altro, si raccontano la tragedia della sera precedente: la loro versione dell’“Amleto”.

Regia: Solimano Pontarollo
Aiuto regia: Beatrice Zuin
Da: William Shakespeare
Testi: Beatrice Zuin
Coreografie: Varhynia Ziliotto

Attori:
Beatrice Zuin
Solimano Pontarollo

Artista circense:
Melanie Vinco

Note di regia di Solimano Pontarollo:

“Quando Beatrice Zuin mi presentò le due più famose tragedie Shakespeariane riscritte con la comicità che la contraddistingue, ho pensato al nostro percorso, nostro di Casa Shakespeare. A quel voler dialogare con tutti, per strada o in villa, a teatro o in osteria, tra le rovine archeologiche o nel negozio all’ultima moda, con estrema sincerità sul chi siamo e dove siamo, cercando di far arrivare il nostro bisogno di relazione e di riflessione. E ho pensato al sorriso dei bimbi, alle risate degli adulti, a quel modo di raccontare dei cantastorie, dei commedianti da strada, degli artisiti del Circo.

E allora perchè non scendere in piazza, perchè non viaggiare tra contrade e paesi, tra quartieri e aie, tra spiagge e rifugi. E magari con un carrozzone, un “carro di Tespi”, alla maniera dei commedianti dell’arte. Un carro che arrivi e faccia nascere il Teatro. Con semplicità e immediatezza.”

Dic
23
dom
Il Circo di Shakespeare // Teatro Quotidiano @ Teatro Satiro OFF
Dic 23@19:00–20:00

Spettacolo per famiglie in due atti

Giulietta (?) Romeo & puppets”, con Beatrice Zuin e Solimano Pontarollo

Amleto in du (e du quattro)”, con Beatrice Zuin, Melanie Vinco e Solimano Pontarollo

L’evento si inserisce nella cornice dello Shakespeare Interactive Museum, dal 22 al 30 dicembre presso il Teatro Satiro OFF.

Ieri sera al Circo è successa una tragedia!
Ma il palco è pronto il pubblico c’è e… si va in scena!
Due inservienti e l’acrobata muta improvvisano “Giulietta e Romeo”, diventano attori loro malgrado e si fanno aiutare da alcuni pupazzi. Festeggiano poi l’esito fortunato e, tra un brindisi e l’altro, si raccontano la tragedia della sera precedente: la loro versione dell’“Amleto”.

Regia: Solimano Pontarollo
Aiuto regia: Beatrice Zuin
Da: William Shakespeare
Testi: Beatrice Zuin
Coreografie: Varhynia Ziliotto

Attori:
Beatrice Zuin
Solimano Pontarollo

Artista circense:
Melanie Vinco

Note di regia di Solimano Pontarollo:

“Quando Beatrice Zuin mi presentò le due più famose tragedie Shakespeariane riscritte con la comicità che la contraddistingue, ho pensato al nostro percorso, nostro di Casa Shakespeare. A quel voler dialogare con tutti, per strada o in villa, a teatro o in osteria, tra le rovine archeologiche o nel negozio all’ultima moda, con estrema sincerità sul chi siamo e dove siamo, cercando di far arrivare il nostro bisogno di relazione e di riflessione. E ho pensato al sorriso dei bimbi, alle risate degli adulti, a quel modo di raccontare dei cantastorie, dei commedianti da strada, degli artisiti del Circo.

E allora perchè non scendere in piazza, perchè non viaggiare tra contrade e paesi, tra quartieri e aie, tra spiagge e rifugi. E magari con un carrozzone, un “carro di Tespi”, alla maniera dei commedianti dell’arte. Un carro che arrivi e faccia nascere il Teatro. Con semplicità e immediatezza.”

Dic
24
lun
Il Circo di Shakespeare // Teatro Quotidiano @ Teatro Satiro OFF
Dic 24@19:00–20:00

Spettacolo per famiglie in due atti

Giulietta (?) Romeo & puppets”, con Beatrice Zuin e Solimano Pontarollo

Amleto in du (e du quattro)”, con Beatrice Zuin, Melanie Vinco e Solimano Pontarollo

L’evento si inserisce nella cornice dello Shakespeare Interactive Museum, dal 22 al 30 dicembre presso il Teatro Satiro OFF.

Ieri sera al Circo è successa una tragedia!
Ma il palco è pronto il pubblico c’è e… si va in scena!
Due inservienti e l’acrobata muta improvvisano “Giulietta e Romeo”, diventano attori loro malgrado e si fanno aiutare da alcuni pupazzi. Festeggiano poi l’esito fortunato e, tra un brindisi e l’altro, si raccontano la tragedia della sera precedente: la loro versione dell’“Amleto”.

Regia: Solimano Pontarollo
Aiuto regia: Beatrice Zuin
Da: William Shakespeare
Testi: Beatrice Zuin
Coreografie: Varhynia Ziliotto

Attori:
Beatrice Zuin
Solimano Pontarollo

Artista circense:
Melanie Vinco

Note di regia di Solimano Pontarollo:

“Quando Beatrice Zuin mi presentò le due più famose tragedie Shakespeariane riscritte con la comicità che la contraddistingue, ho pensato al nostro percorso, nostro di Casa Shakespeare. A quel voler dialogare con tutti, per strada o in villa, a teatro o in osteria, tra le rovine archeologiche o nel negozio all’ultima moda, con estrema sincerità sul chi siamo e dove siamo, cercando di far arrivare il nostro bisogno di relazione e di riflessione. E ho pensato al sorriso dei bimbi, alle risate degli adulti, a quel modo di raccontare dei cantastorie, dei commedianti da strada, degli artisiti del Circo.

E allora perchè non scendere in piazza, perchè non viaggiare tra contrade e paesi, tra quartieri e aie, tra spiagge e rifugi. E magari con un carrozzone, un “carro di Tespi”, alla maniera dei commedianti dell’arte. Un carro che arrivi e faccia nascere il Teatro. Con semplicità e immediatezza.”

Dic
25
mar
Il Circo di Shakespeare // Teatro Quotidiano @ Teatro Satiro OFF
Dic 25@19:00–20:00

Spettacolo per famiglie in due atti

Giulietta (?) Romeo & puppets”, con Beatrice Zuin e Solimano Pontarollo

Amleto in du (e du quattro)”, con Beatrice Zuin, Melanie Vinco e Solimano Pontarollo

L’evento si inserisce nella cornice dello Shakespeare Interactive Museum, dal 22 al 30 dicembre presso il Teatro Satiro OFF.

Ieri sera al Circo è successa una tragedia!
Ma il palco è pronto il pubblico c’è e… si va in scena!
Due inservienti e l’acrobata muta improvvisano “Giulietta e Romeo”, diventano attori loro malgrado e si fanno aiutare da alcuni pupazzi. Festeggiano poi l’esito fortunato e, tra un brindisi e l’altro, si raccontano la tragedia della sera precedente: la loro versione dell’“Amleto”.

Regia: Solimano Pontarollo
Aiuto regia: Beatrice Zuin
Da: William Shakespeare
Testi: Beatrice Zuin
Coreografie: Varhynia Ziliotto

Attori:
Beatrice Zuin
Solimano Pontarollo

Artista circense:
Melanie Vinco

Note di regia di Solimano Pontarollo:

“Quando Beatrice Zuin mi presentò le due più famose tragedie Shakespeariane riscritte con la comicità che la contraddistingue, ho pensato al nostro percorso, nostro di Casa Shakespeare. A quel voler dialogare con tutti, per strada o in villa, a teatro o in osteria, tra le rovine archeologiche o nel negozio all’ultima moda, con estrema sincerità sul chi siamo e dove siamo, cercando di far arrivare il nostro bisogno di relazione e di riflessione. E ho pensato al sorriso dei bimbi, alle risate degli adulti, a quel modo di raccontare dei cantastorie, dei commedianti da strada, degli artisiti del Circo.

E allora perchè non scendere in piazza, perchè non viaggiare tra contrade e paesi, tra quartieri e aie, tra spiagge e rifugi. E magari con un carrozzone, un “carro di Tespi”, alla maniera dei commedianti dell’arte. Un carro che arrivi e faccia nascere il Teatro. Con semplicità e immediatezza.”

Dic
26
mer
Il Circo di Shakespeare // Teatro Quotidiano @ Teatro Satiro OFF
Dic 26@19:00–20:00

Spettacolo per famiglie in due atti

Giulietta (?) Romeo & puppets”, con Beatrice Zuin e Solimano Pontarollo

Amleto in du (e du quattro)”, con Beatrice Zuin, Melanie Vinco e Solimano Pontarollo

L’evento si inserisce nella cornice dello Shakespeare Interactive Museum, dal 22 al 30 dicembre presso il Teatro Satiro OFF.

Ieri sera al Circo è successa una tragedia!
Ma il palco è pronto il pubblico c’è e… si va in scena!
Due inservienti e l’acrobata muta improvvisano “Giulietta e Romeo”, diventano attori loro malgrado e si fanno aiutare da alcuni pupazzi. Festeggiano poi l’esito fortunato e, tra un brindisi e l’altro, si raccontano la tragedia della sera precedente: la loro versione dell’“Amleto”.

Regia: Solimano Pontarollo
Aiuto regia: Beatrice Zuin
Da: William Shakespeare
Testi: Beatrice Zuin
Coreografie: Varhynia Ziliotto

Attori:
Beatrice Zuin
Solimano Pontarollo

Artista circense:
Melanie Vinco

Note di regia di Solimano Pontarollo:

“Quando Beatrice Zuin mi presentò le due più famose tragedie Shakespeariane riscritte con la comicità che la contraddistingue, ho pensato al nostro percorso, nostro di Casa Shakespeare. A quel voler dialogare con tutti, per strada o in villa, a teatro o in osteria, tra le rovine archeologiche o nel negozio all’ultima moda, con estrema sincerità sul chi siamo e dove siamo, cercando di far arrivare il nostro bisogno di relazione e di riflessione. E ho pensato al sorriso dei bimbi, alle risate degli adulti, a quel modo di raccontare dei cantastorie, dei commedianti da strada, degli artisiti del Circo.

E allora perchè non scendere in piazza, perchè non viaggiare tra contrade e paesi, tra quartieri e aie, tra spiagge e rifugi. E magari con un carrozzone, un “carro di Tespi”, alla maniera dei commedianti dell’arte. Un carro che arrivi e faccia nascere il Teatro. Con semplicità e immediatezza.”

Dic
27
gio
Il Circo di Shakespeare // Teatro Quotidiano @ Teatro Satiro OFF
Dic 27@19:00–20:00

Spettacolo per famiglie in due atti

Giulietta (?) Romeo & puppets”, con Beatrice Zuin e Solimano Pontarollo

Amleto in du (e du quattro)”, con Beatrice Zuin, Melanie Vinco e Solimano Pontarollo

L’evento si inserisce nella cornice dello Shakespeare Interactive Museum, dal 22 al 30 dicembre presso il Teatro Satiro OFF.

Ieri sera al Circo è successa una tragedia!
Ma il palco è pronto il pubblico c’è e… si va in scena!
Due inservienti e l’acrobata muta improvvisano “Giulietta e Romeo”, diventano attori loro malgrado e si fanno aiutare da alcuni pupazzi. Festeggiano poi l’esito fortunato e, tra un brindisi e l’altro, si raccontano la tragedia della sera precedente: la loro versione dell’“Amleto”.

Regia: Solimano Pontarollo
Aiuto regia: Beatrice Zuin
Da: William Shakespeare
Testi: Beatrice Zuin
Coreografie: Varhynia Ziliotto

Attori:
Beatrice Zuin
Solimano Pontarollo

Artista circense:
Melanie Vinco

Note di regia di Solimano Pontarollo:

“Quando Beatrice Zuin mi presentò le due più famose tragedie Shakespeariane riscritte con la comicità che la contraddistingue, ho pensato al nostro percorso, nostro di Casa Shakespeare. A quel voler dialogare con tutti, per strada o in villa, a teatro o in osteria, tra le rovine archeologiche o nel negozio all’ultima moda, con estrema sincerità sul chi siamo e dove siamo, cercando di far arrivare il nostro bisogno di relazione e di riflessione. E ho pensato al sorriso dei bimbi, alle risate degli adulti, a quel modo di raccontare dei cantastorie, dei commedianti da strada, degli artisiti del Circo.

E allora perchè non scendere in piazza, perchè non viaggiare tra contrade e paesi, tra quartieri e aie, tra spiagge e rifugi. E magari con un carrozzone, un “carro di Tespi”, alla maniera dei commedianti dell’arte. Un carro che arrivi e faccia nascere il Teatro. Con semplicità e immediatezza.”

Dic
28
ven
Il Circo di Shakespeare // Teatro Quotidiano @ Teatro Satiro OFF
Dic 28@19:00–20:00

Spettacolo per famiglie in due atti

Giulietta (?) Romeo & puppets”, con Beatrice Zuin e Solimano Pontarollo

Amleto in du (e du quattro)”, con Beatrice Zuin, Melanie Vinco e Solimano Pontarollo

L’evento si inserisce nella cornice dello Shakespeare Interactive Museum, dal 22 al 30 dicembre presso il Teatro Satiro OFF.

Ieri sera al Circo è successa una tragedia!
Ma il palco è pronto il pubblico c’è e… si va in scena!
Due inservienti e l’acrobata muta improvvisano “Giulietta e Romeo”, diventano attori loro malgrado e si fanno aiutare da alcuni pupazzi. Festeggiano poi l’esito fortunato e, tra un brindisi e l’altro, si raccontano la tragedia della sera precedente: la loro versione dell’“Amleto”.

Regia: Solimano Pontarollo
Aiuto regia: Beatrice Zuin
Da: William Shakespeare
Testi: Beatrice Zuin
Coreografie: Varhynia Ziliotto

Attori:
Beatrice Zuin
Solimano Pontarollo

Artista circense:
Melanie Vinco

Note di regia di Solimano Pontarollo:

“Quando Beatrice Zuin mi presentò le due più famose tragedie Shakespeariane riscritte con la comicità che la contraddistingue, ho pensato al nostro percorso, nostro di Casa Shakespeare. A quel voler dialogare con tutti, per strada o in villa, a teatro o in osteria, tra le rovine archeologiche o nel negozio all’ultima moda, con estrema sincerità sul chi siamo e dove siamo, cercando di far arrivare il nostro bisogno di relazione e di riflessione. E ho pensato al sorriso dei bimbi, alle risate degli adulti, a quel modo di raccontare dei cantastorie, dei commedianti da strada, degli artisiti del Circo.

E allora perchè non scendere in piazza, perchè non viaggiare tra contrade e paesi, tra quartieri e aie, tra spiagge e rifugi. E magari con un carrozzone, un “carro di Tespi”, alla maniera dei commedianti dell’arte. Un carro che arrivi e faccia nascere il Teatro. Con semplicità e immediatezza.”