20
Lug
“The Merchant of Venice” by the river – Juliet Summer Fest, Verona
Da 0
19:00 to 23:00
20-07-17

(IT) Lo spettacolo è recitato in inglese con una conduzione in italiano.
Imbarco a Castelvecchio, evento in Corte Dogana
(EN) The performance is played in english with an itialian accompaniment.
Castelvecchio boarding, event in Corte Dogana

(IT)
Programma:

– h. 19.00 Raduno al Ponte di Castelvecchio, in Lungadige Cangrande

– h. 19.30 Partenza dei gommoni e tragitto sul fiume Adige

– h. 20.15 Approdo e sbarco a Corte Dogana, nello storico quartiere “Filippini”

– h. 20.30 Piatto tipico veneto e vino del territorio con sonetti Shakesperiani multilingua accompagnati dal suono dell’arpa

– h. 21.15 Inizio spettacolo “The Merchant of Venice”

– h. 22.30 Fine spettacolo e brindisi con gli attori

– h. 23.00 Fine evento e ritorno libero (in 18 minuti a piedi si torna al luogo della partenza).

“The Merchant of Venice”:

Denaro per amore contro vendetta per rivalsa! Antonio per Bassanio, Bassanio per Porzia, Porzia contro Shylock: può l’Ebreo, pretendere una libbra di carne da”Il Mercante di Venezia”?

Note di regia di Solimano Pontarollo:

Affrontare il Mercante di Venezia è affrontare Shylock.
Spesso il rischio è quello di deviare dal tema dell’opera per soffermarsi quasi esclusivamente sull’ebreo veneziano più famoso della storia e sulla libbra di carne attesa.
Nel mettere in scena il Mercante di Venezia ho chiesto l’aiuto di Andrea De Manincor, che nell’adattamento ha sposato la necessità di riequilibrare i temi, permettendo così a tutta la drammaticità che si vive con Shylock di emergere senza rendere superficiale il resto della storia.
Si parte così da Baldassarre, l’avvocato “en travesti” che altri non è che Porzia, che prende per mano lo spettatore e lo accompagna nella trama, regalando così un Mercante in cui tutti gli agenti principali, Antonio, Bassanio e Shylock hanno ragione di essere con pienezza.
La trama ritorna così protagonista in tutte le sue sfaccettature, e grazie a questo ci regala una straordinaria Porzia, “deus ex machina” della storia, un Bassanio completo nella sua maturazione e nel suo distacco dalla vita precedente, un Antonio ricco di complessità interiore. Da qui, magicamente, la possibilità di vivere forse ancora più intensamente la vicenda dell’ebreo.

REGIA: Solimano Pontarollo
AIUTO REGIA: Beatrice Zuin
ADATTAMENTO TESTI: Andrea de Manincor
PRODUZIONE: Shakespeare in Veneto

ATTORI
:
Solimano Pontarollo – SHYLOCK
Andrea de Manincor – ANTONIO
Francesco Martucci – BASSANIO
Giulia Bisinella – PORTIA
Beatrice Zuini – CANTANTE

COSTUMI:
Stoffe – Rubelli, Venezia
Calzature – Atelier Nicolao, Venezia
Disegno & Sartoria – Imperia, Verona

PER INFO:
www – http://julietsummerfest.it
email – info@julietsummerfest.it
telefono – 340 0523801

NOTA BENE:
In caso di mancato raggiungimento del pubblico minimo l’evento sarà annullato. Entro le ore 24.00 del giorno prima, invieremo una email e rimborseremo il biglietto.

– – – – – – – – – – – –

(EN)
Program:

– h. 19.00 Gathering at Castelvecchio Bridge, in Lungadige Cangrande

– h. 19.30 Inflatable boats starting and trip on Adige river

– h. 20.15 Landing and get off  at Corte Dogana, in historical discrict “Filippini”

– h. 20.30 Typical dish of venetian kitchen and wine tastings with Shakespearean Sonnets and harp music

– h. 21.15 Performance “The Merchant of Venice”

– h. 22.30 At the end of the performance, toasts with the actors

– h. 23.00 End of the event and free return (18 minutes to walk back to the start).

“The Merchant of Venice”:

Money for love against revenge! Antonio for Bassanio, Portia for Bassanio, Portia against Shylock: can the Jew demand a pound of meat from “The Merchant of Venice”?

Director’s notes by Solimano Pontarollo:

To confront the Merchant of Venice is to confront Shylock. The risk being, deviation from the main theme to linger on the story of the most famous Jewish Venetian and the “pound of flesh” in question.
In staging the Merchant of Venice Solimano Pontarollo, asked for the help of Andrea De Manincor, who in the adaption joined in with the necessity to rebalance the themes, this way allowing the drama of Shylock to emerge without over riding or rending the rest of the story superficial. Beginning with Baldassarre the lawyer, none other than Portia in disguise, taking the viewer by the hand, accompanying them into the plot, thus presenting a “ Merchant” where all the main characters have full reason to be.
The plot returns as the protagonist in all its facets, and tank to this we are given an extraordinary Portia “deus ex machina” of history, a complete Bassanio in his maturity and distanced from his previous life and Antonio a rich inner complexity. From here, arises magically the opportunity to experience perhaps even more intensely the story of the Jew.

DIRECTOR: Solimano Pontarollo
ASSISTANT DIRECTOR: Beatrice Zuin
TEXT ADAPTATION: Andrea de Manincor
PRODUCTION: Shakespeare in Veneto

CAST:
Solimano Pontarollo – SHYLOCK
Andrea de Manincor – ANTONIO
Francesco Martucci – BASSANIO
Giulia Bisinella – PORTIA
Beatrice Zuin – SINGER

COSTUMES:
Fabrics – Rubelli, Venezia
Shoes – Atelier Nicolao, Venezia
Designer & Dressmarker – Imperia, Verona

FOR INFO:
www – http://julietsummerfest.it
email – info@julietsummerfest.it
phone – 0039 340 0523801

NOTICE:
If the minimun audience is not reached the event will be canceled. Within midnight of the day before, we will send an email and we’ll refund the ticket.